In attuazione ai provvedimenti emanati dal governo per sostenere gli operatori del turismo fortemente colpiti dalla pandemia Covid19, il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo (MIBACT), ha emanato un avviso pubblico per l’erogazione di contributi finalizzati al ristoro diagenzie di viaggio e tour operator.

Beneficiari

Il contributo è destinato alle agenzie di viaggio e tour operator, che al momento della presentazione dell’istanza, esercitano attività di impresa primaria o prevalente identificata dai codici ATECO: 79.1, 79.11 e 79.12.

Si dovranno possedere i seguenti requisiti:

  • iscrizione al Registro delle imprese con i suddetti codici ATECO;
  • essere impresa attiva e non avere procedure concorsuali in corso;
  • avere sede legale in Italia;
  • essere in regola con gli obblighi di protezione in caso di insolvenza o fallimento;
  • non essere destinatari di sanzioni interdittive;
  • essere in regola con gli obblighi in materia previdenziale, fiscale e assicurativa;
  • assenza di condizioni ostative alla contrattazione con le Pubbliche Amministrazioni.

Presentazione delle domande

Per richiedere il contributo si dovrà accedere allo sportello telematico all’indirizzohttps://sportelloincentivi.beniculturali.it tramite SPID o CNS direttamente o tramite soggetto terzo delegato.

I termini di presentazione dell’istanza sono:

  • APERTURA:LUNEDI 21 SETTEMBRE 2020 ORE 10.00
  • CHIUSURA:VENERDI 9 OTTOBRE 2020 ORE 17.00

Entità del contributo

Si rammenta che il contributo viene calcolato sulla differenza tra l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del periododal 23 febbraio al 31 luglio 2020 e lo stesso periodo del 2019, applicando la percentuale corrispondente al volume dei ricavi del periodo di imposta precedente a quello in corso:

  • Contributo Ricavi del periodo di imposta precedente;
  • 20% non superiori a 400.000 euro;
  • 15% superiori a 400.000 euro e fino a 1.000.000 di euro;
  • 10% superiori a 1.000.000 di euro e fino a 50.000.000 di euro;
  • 5% superiori ai 50.000.000 di euro;

Tale contributo integra il contributo a fondo perduto eventualmente ricevuto dalle imprese con ricavi inferiori a 5 milioni di euro nel 2019, ai sensi dell’art. 25, del Decreto Legge n. 34 del 2020; di conseguenza, la base di calcolo per la determinazione del contributo “teorico” spettante in base ai criteri sopra riepilogati è determinata al netto del contributo a fondo perduto eventualmente riconosciuto, ai sensi del citato art. 25, del Decreto Legge n. 34/2020.

Il contributo in questione non può comunque superare la differenza tra i ricavi del 2019 e quelli del 2020 nel periodo considerato. L’erogazione dei contributi è disposta dalla Direzione generale Turismo entro trenta giorni lavorativi dal termine di presentazione delle domande sul conto corrente indicato nella domanda (IBAN dell’intestatario del conto corrente).

A fronte di quanto sopra, Vi invitiamo a voler prendere velocemente contatto con i nostri uffici per valutare la fattibilità della domanda ed essere assistiti nella presentazione della stessa.

PER CONSULTARE L'AVVISO DAL SITO DEL MIBACT CLICCA QUI